in Gatto - Benessere e salute

Stress da rientro nel gatto: sintomi, cause e rimedi

Consigli sullo stress da rientro gatto

Stress da rientro nel gatto: sapevi che gli amici a quattro zampe possono soffrire il ritorno alla normalità dopo la pausa estiva, proprio come noi?

Insomma, la sindrome da rientro dalle vacanze colpisce proprio tutti: per questo, è importante adottare alcuni accorgimenti per aiutare il tuo pet ad abituarsi alla casa e alle vecchie routine.

Quali sintomi possono indicare che Micio ne sta soffrendo? Cosa puoi fare per aiutarlo? Continua la lettura per scoprire la risposta a queste e ad altre domande, per riconoscere e contrastare al meglio i sintomi da stress da rientro nel tuo animale domestico.

Stress da rientro nel gatto: le cause

I gatti sono animali molto abitudinari, che non sopportano facilmente i cambiamenti, anche se temporanei. Quindi, lasciarli a casa e affidarli a una persona che se ne prenda cura, può essere la scelta giusta. Tuttavia, ciò non esclude che possano sentire la tua mancanza!

Lo stesso potrebbe avvenire anche se venissero affidati a un Pet sitter: inizierebbero ad abituarsi a un nuovo ambiente e a nuove abitudini e il tuo ritorno costituirebbe per lui un ulteriore cambiamento.

Sintomi da stress da rientro nel gatto

Nei giorni immediatamente successivi al rientro dalle vacanze, potresti notare nel tuo pet degli atteggiamenti inconsueti, che possono essere indice, appunto, di stress da rientro nel gatto.

Se sei partito senza di lui, potresti ricevere un’accoglienza piuttosto fredda e Micio potrebbe mostrarsi quasi “offeso”: sapevi che il tuo pet potrebbe sentirsi infastidito e disorientato semplicemente per il fatto di non riuscire più a distinguere il suo odore su di te e sui tuoi abiti?

La sindrome di abbandono nel gatto

Nonostante prima della partenza abbia provveduto alle sue esigenze, chiedendo ad amici, parenti o a un cat sitter di accudirlo, Micio potrebbe sentire comunque la tua mancanza.

La rottura della routine nel gatto

Il gatto potrebbe infastidirsi per il cambio improvviso della sua routine e delle sue abitudini: potrebbe sentirsi disorientato nel non vederti per diversi giorni, soprattutto se è sempre stato abituato a stare insieme a te.

Depressione post-vacanze nel gatto: i segnali da riconoscere

Se il tuo pet ha sofferto la tua assenza, al tuo rientro potrebbe mostrarsi “offeso” e ostentare indifferenza nei tuoi confronti, quasi come se volesse “vendicarsi” di un torto subito, ovvero dei cambiamenti vissuti durante la tua assenza.

Conoscendo la sua personalità orgogliosa e indipendente, è probabile che il gatto non ti dia attenzioni per alcune ore, evitando il contatto fisico o nascondendosi. Insomma, non stupirti se, i primi giorni, si farà vivo solo al momento della pappa!

Altri segnali dello stress da rientro nel gatto

Oltre che con la voglia di stare da solo, Micio potrebbe manifestare il proprio disagio con altri segnali ben precisi, come inappetenza e, in qualche caso, anche disturbi a stomaco e intestino. Inoltre, potrebbe mostrare il suo disagio anche facendo la pipì fuori dalla lettiera.

Rimedi alla depressione post-vacanze nel gatto se è rimasto a casa

Non c’è un vero e proprio rimedio per i segnali prima menzionati che Micio può manifestare.

La soluzione non consiste sicuramente nel viziarlo con snack e fuori-pasto: bisogna, invece, essere pazienti, ripristinando poco alla volta la routine di sempre. La sua fiducia pian piano ritornerà: col tempo ti “perdonerà” e lascerà che torni a riempirlo di coccole!

Dopo quanto tempo spariscono i sintomi da stress da rientro nel gatto?

I sintomi dello stress da rientro nel gatto, così come l’atteggiamento “offeso”, dovrebbero mutare e sparire in tempi brevi. Tuttavia, il tutto è molto soggettivo: se i disturbi non dovessero sparire entro qualche giorno, ti consigliamo di aiutare Micio a ritrovare la sua routine, chiedendo consiglio a un esperto.

Come affrontare la depressione post-vacanze nel gatto se è partito con te

Sai che Micio potrebbe soffrire di stress da rientro, anche se lo hai portato con te in viaggio? Il gatto, infatti, potrebbe essersi abituato a trascorrere con te molto tempo, cosa che esula dalla consueta routine. Micio è abituato trascorrere in solitudine gran parte della sua giornata: vederti tutto il giorno potrebbe causargli qualche difficoltà nel momento in cui dovrà riabituarsi alla routine di tutti i giorni.

Depressione post-vacanze nel gatto: i sintomi

I segnali con cui il gatto potrebbe manifestare la sua depressione post-vacanze sono i seguenti:

  • dimagrimento eccessivo (dovuto a inappetenza);
  • pelo meno lucido e meno morbido al tatto;
  • tristezza;
  • feci anomali.

Stress da rientro nel gatto: rimedi e soluzioni

La cosa migliore è aiutare Micio a riabituarsi alla solitudine gradualmente, lasciandolo solo per un tempo sempre più lungo, fino al completo ripristino della sua routine.

Esistono, poi, soluzioni specifiche per gatti, studiate per alleviare stress e ansia del tuo amico felino:

Prova a regalargli un nuovo e divertente gioco per intrattenerlo, può aiutarlo a distrarlo e recuperare il buon umore! Trovi l’imbarazzo della scelta nei Pet store Arcaplanet e su arcaplanet.it.

Iscriviti ad Arcacard

Ti invieremo in anteprima tanti consigli,
offerte e novità pensate per il tuo Pet.