in Cane - Benessere e salute

Cane in aereo: come viaggiare in aereo con Fido

cane in aereo

Viaggiare in aereo con il cane è possibile, basta solo la giusta organizzazione! Molte compagnie aree (tranne alcune low cost) accettano gli animali domestici a bordo, in stiva o in cabina, a seconda del loro peso.

Dunque, se stai pensando di prendere l’aereo per andare in vacanza, sappi che puoi portare Fido con te senza problemi! Ricorda però, che il cane per poter salire in aereo deve avere almeno otto settimane ed essere svezzato, anche se i limiti di età variano da una compagnia all’altra.

Naturalmente è importante organizzarsi per tempo e leggere bene il regolamento e le tariffe della linea aerea con cui volerai. Altra cosa fondamentale è registrare la presenza del pet a bordo prima di acquistare il biglietto. Per il resto, non ti resta che leggere questo articolo e scoprire tutto quello che c’è da sapere per portare Fido in aereo!

Cane in aereo: in cabina o in stiva?

In linea generale, i cani, se di piccole dimensioni, possono viaggiare in cabina all’interno di un apposito trasportino; vanno in stiva, invece, se superano un peso che, di norma, va dagli 8 ai 10 kg. In ogni caso, per salire in aereo, gli animali domestici non devono superare i 75 kg.

Se il tuo pet pesa tra gli 8 e i 10 kg, può viaggiare a bordo all’interno di un trasportino omologato. Come accennato prima, se Fido supera questo peso, viene trasportato in stiva: qui temperatura e la pressurizzazione sono più o meno le stesse di quelle in cabina, in modo da garantire al tuo pet un viaggio tranquillo e sereno.

Come accennato prima, se il tuo pet ha un peso superiore ai 75 kg non può viaggiare in aereo ma può essere trasportato come cargo da una società di spedizioni. Quest’ultima può essere esterna oppure interna alla compagnia aerea stessa.

Il trasportino da aereo per il cane in cabina

Il trasportino rigido o morbido per portare i cani in cabina deve avere determinate misure standard e caratteristiche, in modo da essere posizionato comodamente sotto il sedile. Ecco quali sono:

  • il trasportino può essere morbido, rigido o semirigido, ben areato, resistente e impermeabile;
  • le dimensioni massime di un trasportino rigido sono 40x20x24 cm, mentre quelle di un trasportino morbido o semirigido sono 40x20x28 cm;
  • il fondo deve preferibilmente essere ricoperto con una traversina assorbente o con una copertina;
  • l’abitacolo non deve essere apribile dall’interno;

Ricorda, quando il cane è dentro il trasportino, non serve che indossi né la museruola né il guinzaglio!

Il trasportino da aereo per il cane in stiva

Per far viaggiare Fido in stiva bisogna rispettare alcune regole:

  • il cane deve viaggiare in un trasportino rigido;
  • la scocca del trasportino deve essere realizzata in fibra di vetro o plastica rigida;
  • se il modello è dotato di rotelle, queste devono essere obbligatoriamente tolte prima dell’imbarco o bloccate con nastro adesivo, se retraibili;
  • la porta del trasportino deve essere dotata di un sistema di chiusura centralizzato che blocchi contemporaneamente i due punti di chiusura situati in alto e in basso nella porta;
  • le prese d’aria laterali devono essere di metallo e non di plastica.

Come stanno i cani in stiva?

Molti Pet parent sono spaventati all’idea che il cane possa soffrire in aereo, soprattutto se viaggia in stiva.

Non preoccuparti, la maggior parte delle volte il trasporto in stiva non comporta problemi. Ci sono però alcuni casi in cui il pet può andare incontro a complicazioni fisiche dovute a:

  • temperature troppo calde o troppo fredde;
  • scarsa ventilazione.

Per questo motivo, consigliamo di prestare particolare attenzione alle razze brachicefale, come ad esempio Boxer, Bulldog e Dogue de Bordeaux, in quanto sono quelle più a rischio di problemi respiratori e di accumulo di calore corporeo.

Passaporto europeo per cani e altri documenti

Per poter salire in aereo, Fido deve essere in possesso della documentazione necessaria; per i viaggi in Italia, invece, è sufficiente il libretto sanitario.

Quando serve il passaporto al cane?

Se viaggi in Europa con Fido serve anche un passaporto, rilasciato dall’ente Veterinario autorizzato, a seguito del controllo del microchip (o del tatuaggio di riconoscimento) e delle vaccinazioni presenti sul libretto sanitario. Il vaccino obbligatorio per viaggiare è quello antirabbico, da effettuare almeno 21 giorni prima del rilascio del passaporto.

Quanto costa portare il cane in aereo?

Per tutti gli animali domestici che salgono in aereo è necessario pagare un biglietto la cui tariffa è strettamente legata alla compagnia stessa e alla taglia del pet.

I prezzi possono variare molto e dipendono da diversi fattori, tra cui anche l’aeroporto di partenza.

In linea generale, il prezzo può andare dai 50 ai 150 euro se il tuo pet è di piccola taglia, fino a un massimo di 300–400 euro se di taglia grande. Se vuoi avere informazioni più precise, ti consigliamo di chiedere sempre informazioni alla compagnia aerea con cui intendi volare.

Viaggiare con il cane in aereo: alcuni consigli utili

Il viaggio in aereo può essere fonte di stress per Fido, ma con alcuni accorgimenti puoi garantirgli una piacevole partenza:

  • comincia ad abituarlo al trasportino gradualmente, facendo delle prove già diversi giorni prima della partenza;
  • assicurati che questo sia abbastanza resistente e largo, che permetta una sufficiente areazione e che abbia una buona chiusura di sicurezza. Le dimensioni del trasportino dovrebbero essere tali per cui il pet possa girarsi comodamente, sedersi e sdraiarsi in una posizione naturale;
  • crea all’interno del trasportino stesso un ambiente familiare, con oggetti e giochi che abbiano odori per lui riconoscibili;
  • non far mai mancare acqua al tuo cane e, in caso di viaggi lunghi, porta con te qualche goloso snack da viaggio;
  • cerca di dare da mangiare al tuo pet solo fino a 5 ore prima della partenza;
  • prima di entrare in aeroporto e prima del check-in, porta Fido a fare una bella passeggiata;
  • ricorda, prima di partire, di tagliargli le unghie per evitare che possano involontariamente restare impigliate nel trasportino. Scopri i migliori tagliaunghie per cani presenti sul nostro shop online;
  • ti sconsigliamo di viaggiare con un cane in calore o in gravidanza, perché è maggiormente irritabile: se vuoi saperne di più, non perderti i nostri consigli;
  • consultare il Veterinario prima della partenza è sempre una buona idea: programma una visita per accertare lo stato di salute di Fido. Se il cane è particolarmente ansioso o soggetto ad agitazione, il Medico potrebbe anche pensare di prescrivere delle gocce calmanti.

Vuoi saperne di più sullo stress da viaggio per i pet? Leggi i nostri consigli!

Se stai per partire e non sai quali accessori mettere in valigia, non perderti la nostra guida completa!

Iscriviti ad Arcacard

Ti invieremo in anteprima tanti consigli,
offerte e novità pensate per il tuo Pet.