in Cane - Puppy

Svezzamento dei cuccioli: la guida completa

svezzamento cuccioli cane

Il periodo dello svezzamento dei cuccioli è uno dei momenti più importanti nella vita dei cani; è una fase molto delicata perché segna il passaggio, graduale e progressivo, da un’alimentazione liquida a una a base di cibi solidi.

Da bravo Pet parent, è importante seguire e guidare con costanza il tuo piccolo pet durante questo periodo, passo per passo.

Se stai per intraprendere questo percorso e non vuoi farti trovare impreparato, leggi i nostri consigli su tutto ciò che c’è da sapere sullo svezzamento dei cuccioli!

Vuoi scoprire come accoglierli al meglio? Non perderti la nostra guida completa!

Qual è il periodo dello svezzamento del cucciolo

Il periodo dello svezzamento dei cuccioli inizia nel momento in cui i piccoli pet cominciano a sviluppare i primi dentini (solitamente intorno alle 3-4 settimane di vita) e dura, indicativamente, fino alle 7-8 settimane.

È proprio la mamma dei cagnolini che dà inizio alla fase dello svezzamento: i cuccioli cominciano a imitare le abitudini e i comportamenti della madre, iniziando anche ad avvicinarsi più spesso alla ciotola del cibo.

La fase dell’allattamento ha una durata di circa 6-8 settimane dalla nascita, e si protrae fino a quando i cuccioli non concludono lo svezzamento.

Ti consigliamo di non allontanare i cuccioli dalla mamma: durante questo periodo, infatti, i piccoli pet allenano le capacità di socializzazione primaria e imparano dalla figura materna una serie di comportamenti che risulteranno importanti per la vita adulta.

Cosa dare ai cuccioli per lo svezzamento

Una volta iniziato lo svezzamento, bisogna cominciare a inserire gradualmente, oltre al latte materno, determinati alimenti nella dieta del cucciolo.

Lo svezzamento è composto da diverse fasi che seguono il percorso di crescita del pet: per ciascuna di queste esistono alimenti diversi da somministrare. All’inizio ti consigliamo di nutrire il tuo piccolo Fido con cibi umidi specifici per i cuccioli, da sostituire con cibi solidi ammorbiditi; infine, puoi passare alle crocchette. Se vuoi saperne di più, non perderti i nostri consigli su cosa acquistare e cosa non può mancare quando arriva un cucciolo in casa!

Anche una corretta idratazione è fondamentale durante lo svezzamento: assicurati di mettere a disposizione dei piccoli pet una ciotolina d’acqua, per permettere loro d’idratarsi. Ricordati, inoltre, di cambiare spesso l’acqua affinché sia sempre pulita e fresca.

Lo svezzamento finisce quando il tuo cucciolo è indipendente e non cerca più la mamma per nutrirsi: a quel punto, può mangiare liberamente cibo secco o umido.

Come svezzare un cucciolo di un mese

Quando il tuo cucciolo ha un mese, lo svezzamento è iniziato da poco: in questa fase, ti consigliamo d’inserire nell’alimentazione del tuo piccolo amico a quattro zampe del cibo umido, come le mousse da svezzamento e gli omogeneizzati, da ammorbidire con acqua o latte artificiale.

Ricorda, però, di non utilizzare mai il latte vaccino: quest’ultimo è dannoso per i cuccioli, poiché non riescono a digerirlo.

In commercio puoi anche trovare dei croccantini per cuccioli, da ammorbidire con acqua o brodo, per ottenere una pappa di consistenza molle che il tuo piccolo pet possa ingerire senza problemi.

All’inizio dello svezzamento, il tuo cucciolo potrebbe avere bisogno di te per mangiare: cerca di aiutarlo lasciandogli leccare la pappa dalle tue dita.

Durante lo svezzamento, inoltre, è fondamentale che i piccoli facciano pasti piccoli e frequenti: è importante nutrire il tuo cane di un mese con 4 pasti al giorno, a distanza regolare l’uno dall’altro.

Ricorda di rivolgerti sempre al Veterinario di fiducia, il quale può indicarti la dieta più adatta per il tuo cucciolo.

Cosa dare da mangiare a un cane di 40 giorni

Quando il tuo piccolo pet raggiunge i 40 giorni, puoi cominciare a inserire gradualmente nella sua alimentazione cibi via via più consistenti.

Puoi quindi introdurre nella sua dieta dei croccantini per cuccioli, da aggiungere eventualmente alle mousse o agli omogeneizzati, così da aiutarlo a masticare bene.

Ti sconsigliamo di togliere il latte, materno o artificiale che sia, perché il periodo di allattamento durante questa fase della vita del tuo cucciolo non è ancora terminato.

Quando i cuccioli possono mangiare le crocchette?

I cuccioli possono mangiare le crocchette a partire dai due mesi di età, quando la loro alimentazione comincia a basarsi esclusivamente sul cibo solido.

Ti consigliamo di preferire crocchette specifiche per l’alimentazione dei cuccioli, poiché il tuo amico a quattro zampe ha un fabbisogno energetico diverso rispetto agli adulti: i cibi specifici per piccoli pet, infatti, sono ricchi di proteine e di energia!

Svezzamento dei cuccioli di cane orfani

Se ti trovi ad accudire un cucciolo orfano durante lo svezzamento, è importante svolgere tutte le mansioni di cui si sarebbe dovuta occupare la madre.

Per lo svezzamento dei pet senza mamma ti consigliamo di acquistare un latte artificiale in polvere specifico e di provvedere tu stesso all’allattamento con un biberon, fino ai due mesi.
Come accennato in precedenza, inoltre, ti sconsigliamo di nutrire il cucciolo con il latte vaccino.

A partire dalla 3-4 settimana di vita del cucciolo, puoi iniziare a introdurre il cibo umido come le mousse, gli omogeneizzati o i croccantini frullati.

Puoi passare dal cibo solido inumidito alle crocchette quando il tuo piccolo pet avrà compiuto due mesi. Ti ricordiamo di preferire sempre quelle per cuccioli, che assicurano al tuo piccolo amico a quattro zampe il giusto fabbisogno energetico.

Scopri i migliori cibi per cuccioli presenti su arcaplanet.it, sono disponibili nella sezione dedicata!

Iscriviti ad Arcacard

Ti invieremo in anteprima tanti consigli,
offerte e novità pensate per il tuo Pet.