in Cane - Comportamento e gioco

Cane che abbaia sempre: come intervenire

Perchè il cane abbaia sempre? Consigli e rimedi

Il tuo cane abbaia in continuazione, anche di notte?

L’abbaiare eccessivo di Fido può essere fonte di stress, soprattutto se di notte fa tanto rumore e si ha a che fare con vicini poco comprensivi.

Se il cane abbaia in orari destinati al riposo, c’è il rischio di denuncia per disturbo della quiete pubblica e di ricevere un’ammenda molto salata. In più, è considerato reato il mancato intervento del Pet parent per tranquillizzare il cane che abbaia eccessivamente.

È bene dunque sapere come gestire al meglio tale situazione. Ecco in questo articolo alcuni consigli su:

  • i motivi per cui il cane abbaia eccessivamente
  • cosa fare quando il cane abbaia troppo
  • come fare se il cane abbaia troppo quando è da solo
  • come insegnare al cane a non abbaiare

Perché il cane abbaia in continuazione?

La prima cosa da sapere è che un cane quando abbaia sta manifestando un disagio: è quindi importante capire come riconoscerlo e cercare di risolverlo.

Ecco alcune delle cause più comuni che portano un cane ad abbaiare in continuazione.

Il cane abbaia quando è solo, annoiato o triste: la solitudine è un problema, in quanto provoca in lui tristezza che esprime, nella maggior parte dei casi, abbaiando. Si tratta di un atteggiamento molto comune soprattutto nei cuccioli, che crescono vicino alla mamma e ai fratellini: l’esperienza di trovarsi da soli per la prima volta non è facile!

È importante abituare Fido a stare da solo con delicatezza e attenzione, facendo sì che si il tuo pet abbia intorno a sé stimoli per non annoiarsi quando è senza compagnia.

Non è bene lasciarlo da solo per lunghi periodi: può annoiarsi, soffrire di ansia da separazione ed essere triste; insomma, abbaia perché è infelice. Un classico esempio è quando si esce di casa: il cane rimane da solo e inizia ad abbaiare. Se vuoi saperne di più sull’ansia da separazione nel cane, leggi i nostri consigli.

Altre cause comuni

Il cane abbaia per proteggere il territorio: quando una persona o un animale entra in un’area che il cane considera il proprio territorio, potrebbe sentire il dovere difendere il suo (e il tuo) regno e inizia quindi ad abbaiare.

Il cane abbaia per proteggerti. I cani hanno un forte istinto di protezione nei confronti dei Pet parent.

Quando abbaia, Fido vuole avvisarti di qualcosa che percepisce come un pericolo o attirare la tua attenzione se non ti vede vigile (cosa che può avvenire, in particolare, di notte). È bene intervenire su questa abitudine il prima possibile affinché non diventi un’abitudine.

Il cane abbaia se si sente minacciato. In questo caso può essere utile una visita dal Veterinario comportamentista per cercare di capire se si tratta di un trauma subito o solamente di stress.

Il cane abbaia per eccessivo stress. Un cane che abbaia troppo può essere legato a una vita eccessivamente stressante: viaggi frequenti, cattiva socializzazione con persone,  altri animali e fattori esterni possono spingere Fido ad abbaiare eccessivamente in certe situazioni come sintomo di stress accumulato. Se vuoi saperne di più sullo stress da viaggio, leggi i nostri consigli.

Cosa fare quando il cane abbaia troppo

A seconda delle cause, è possibile trovare la soluzione migliore per tranquillizzare il tuo pet, che sia la cura dallo stress con prodotti specifici, farlo sfogare in modo sano o ricreare una situazione libera da stimoli esterni.

Ecco, nel dettaglio, alcuni trucchi che possono aiutarti a calmare il cane quando abbaia troppo.

Se il cane abbaia a causa dello stress stimola la tranquillità e il relax, in casa e fuori, con carezze e piccoli bocconcini. Oppure prova appositi tranquillanti e antiansia per cani: spot-on, compresse, spray o collari sono valide soluzioni.

Aiutalo a sfogare le energie con il giusto esercizio fisico e con tanti giochi adatti a lui. Il tuo cane si stanca abbastanza? Un cane stanco è un cane tranquillo. Un cane che non scarica energie, invece, è irrequieto e può rischiare di distruggere il divano o, appunto, abbaiare per ore. Per evitare tutto questo, i giochi per cani sono appositamente studiati per regalare ore di divertimento al tuo Fido, consentendogli di scaricare le energie e sfogarsi in modo sano e divertente. Puoi aiutare a mantenere il tuo pet concentrato con puzzle o giocattoli interattivi. Se vuoi saperne di più sui giochi di attivazione mentale, leggi i nostri consigli.

Nel caso in cui il pet abbai per strada quando vede un altro cane, non tirare il guinzaglio ma mantieni un comportamento tranquillo e procedi come se niente fosse. Se non sai come comportarti in questi casi, leggi i nostri consigli su come agire quando il cane tira al guinzaglio.

Se, invece, il cane riceve stimoli dall’esterno che lo portano ad abbaiare, come il campanello che suona, il rumore delle macchine fuori, o altri rumori provenienti dall’esterno, cerca di allontanarlo il più possibile da questi rumori e prediligi un luogo più tranquillo e confortevole per lui.

Cosa fare se il cane abbaia troppo quando è da solo

Non lasciare il tuo cane da solo in casa per molto tempo: c’è il rischio che possa soffrire di ansia da separazione, solitudine o noia, abbaiando di conseguenza senza sosta.

Se devi lasciarlo per poco tempo da solo, la prima cosa da fare è limitare gli stimoli provenienti dall’esterno: i rumori e la vista della strada possono innescare l’abbaio del cane. In questi casi, prima di uscire, fai in modo che non riesca a guardare fuori dalla finestra e che i rumori siano al minimo.

Per fare ciò puoi pensare di dedicare al tuo pet uno specifico spazio dove sentirsi tranquillo e al sicuro, magari col suo cuscino, la sua cuccia o il trasportino e i suoi giochi preferiti. Se sei in cerca d’ispirazione, non perderti i nostri consigli su cucce, copertine e cuscini.

Non pensare a questa soluzione come un confinamento ma come una zona di comfort su misura per il tuo pet, in modo da evitargli stress, paura e un abbaiare eccessivo e nevrotico.  Puoi anche provare a lasciare accesa della musica o una radio che produce rumori familiari.

Se il tuo cane soffre invece di ansia da separazione, una buona strategia è lasciargli un pezzo di stoffa o qualunque altra cosa che abbia l’odore della sua famiglia per tranquillizzarlo.

Una volta tornato a casa, festeggiate! Passa più tempo possibile con lui, fallo giocare e fagli le feste. Fido sente la tua mancanza e questo è il modo migliore per rafforzare il rapporto tra voi ed eliminare ogni ansia!

Come insegnare al cane a non abbaiare a comando

Ricorda sempre di non urlare per dirgli di smettere. Gridare stimola il cane ad abbaiare di più perché pensa che tu ti stia unendo alla sua comunicazione. In parole povere, penserà che tu stia “abbaiando” con lui: quindi, la prima regola è parlare con calma e fermezza, senza urlare.

Per placare l’abbaio del tuo amico a 4 zampe, insegnagli un comando preciso. Uno dei metodi per fare smettere un cane di abbaiare è insegnargli a controllare l’abbaio al tuo comando. Come? Con tanto allenamento: insegna al tuo cane a capire la parola “Basta” o “Silenzio”. Pronuncia il comando che ti sembra funzionare meglio, con voce calma ma decisa.

Ti consigliamo di unire al comando vocale un segnale del corpo, come il tipico dito sulle labbra per dire di fare silenzio; i cani spesso colgono i segnali del corpo più velocemente dei comandi vocali.

È fondamentale premiare il tuo cane con un croccantino o uno snack ogni volta che reagisce positivamente al tuo comando. Alla fine, capirà che riceverà una ricompensa se smette di abbaiare!

Iscriviti ad Arcacard

Ti invieremo in anteprima tanti consigli,
offerte e novità pensate per il tuo Pet.